Il trading nel Punta e Banca

Come vi abbiamo accennato negli articoli sulla puntata e sulla bancata il Punta e Banca prevede la possibilità di fare trading ovvero scambiare le proprie scommesse con altri utenti proprio come avviene nel mercato borsistico. Vediamo di capire come il trading può essere utilizzato in maniera conveniente nel Betting Exchange.

Fare trading pre-match

Uno dei vantaggi più grandi del Punta e Banca è quello di poter chiudere una scommessa e ottenere un profitto ancora prima dell’inizio della partita. Ecco come approfittare di questa possibilità.

Per prima cosa bisogna analizzare le quote del palinsesto giornaliero e individuare una quota che pensiamo possa variare in senso favorevole nelle ore successive, prima dell’inizio della partita. Prendiamo come esempio una partita in cui crediamo che la favorita sia offerta ad una quota troppo alta: in questo caso immaginiamo che la quota sarà destinata a scendere durante il corso delle ore.

Cosa facciamo? Puntiamo sulla favorita ad una quota più alta per poi bancarla una volta che la quota sarà scesa. Mettiamo che la vittoria della squadra di casa sia quotata a 2.28: secondo la nostra analisi la quota sarà destinata a scendere prima dell’inizio del match. Decidiamo di puntare 10 euro sull’1.

A ridosso dell’inizio della partita la sua quota è scesa a 2.18. Bancando a questa quota con la stessa somma di 10 euro otterremo un profitto di 1 euro in caso di vittoria della squadra ospite e nessun profitto (e nessuna perdita) con la realizzazione degli altri risultati.

Ecco una rappresentazione numerica per rendere tutto più chiaro. Puntiamo 10 euro sull’1 a 2.18: avremo un profitto di 12.80. Banchiamo 10 euro sull’1 a 2.18  con una responsabilità di 11.80 e un guadagno di 10 euro. Ecco cosa succede con i tre risultati possibili:

  • 1: la nostra puntata sarà vincente quindi avremo un profitto di 12.80  a cui dovremmo sottrarre la responsabilità della bancata. 12.80-11.80= 1 euro
  • X: la nostra puntata sarà perdente ma la nostra bancata vincete. Al profitto della bancata togliamo la perdita della puntata: 10 euro – 10 euro= 0 euro
  • 2: stessa cosa del pareggio. Avremo un “guadagno” di 0 euro.

Trading in match

Lo stesso principio può essere applicato anche durante il corso della partita. Ogni variazione di quota può portare un profitto. Mettiamo di aver puntato sulla vittoria della squadra che gioca fuori casa (sul risultato 2 nel mercato esito finale 1×2).

Abbiamo effettuato una puntata di 10 euro sul 2 quotato a 2.5. La squadra ospite passa in vantaggio e la sua quota scende a 2. Procediamo quindi ad operare una bancata sul 2 alla nuova quota (questa volta con 12 euro di importo). Ecco cosa si verifica se la partita finisce:

  • con la vittoria della squadra ospite: la nostra puntata sarà vincente e la nostra bancata perdente. Al profitto della puntata togliamo la responsabilità della bancata quindi: 15-12= 3 euro
  • con la vittoria della squadra di casa: la bancata sarà vincente e la puntata perdente. Quindi 12 euro-10 euro= 2 euro
  • con il pareggio: anche in questo caso la bancata sarà vincente e la puntata perdente. Stesso profitto del segno 1.
Clicca qui per giocare su Betfair!